Blog Detail

Come ripulire la struttura del vostro sito

Come ripulire la struttura del vostro sito

3 Ott , 2016,
admin

No Comments

Sappiamo tutti che arriva il momento in cui il vostro sito è cresciuto a tal punto che vi ritrovate con una collezione mostruosa di pagine. Quel momento in cui ti rendi conto che hai troppe pagine nel menu e la coerenza del tuo sito web rischia di svanire. E sappiamo anche che non è facile pulire questo pasticcio.

In questo articolo, mi piacerebbe andare oltre un certo numero di cose che andrebbero prese in considerazione quando si cambia la struttura del sito. E’ un lavoro duro, e, a volte ci vuole un sacco tempo e forse anche la creazione di nuove pagine. Ma è un lavoro che abbiamo rimandato troppo a lungo, quindi perché non iniziare la ristrutturazione oggi.

Dal caos all’ordine: il vostro menu

La struttura del tuo sito web è, nella maggior parte dei casi, costituita dal menù del tuo sito web. Naturalmente pangrattato e permalinks aiutano molto anche qui, ma queste non sono le cose che un semplice visitatore prenderà in considerazione. Il menu è composto idealmente di un numero limitato di elementi di alto livello, per far sì che il sito venga messo a fuoco.

Quanti livelli?

La mia preferenza personale sarebbe quello di creare al massimo un sottolivello, ma so che questo otterrà qualche critica da parte dei clienti affermando che essi “non possono spremere tutto quello che hanno da dire in poche pagine”. Si prega di rendersi conto che ci sono più modi per far sì che si vada da una pagina all’altra e il vostro menu non è l’unica opzione di navigazione sul tuo sito web.

Home e Contatti

Per la maggior parte dei siti web, il menu inizia con l’articolo iniziale e termina con l’elemento di contatto. Siamo abituati a questo, e ogni volta che passiamo in rassegna un sito web che manca di uno di essi, il menu semplicemente non sembra giusto. Tutto tra questi due elementi dovrebbe essere collegato in qualche modo. In entrambi i casi è necessario per elencare i principali gruppi di prodotti o per mettere a fuoco le aree del sito.

Facciamo l’esempio di un sito che ha tre principali aree di interesse: apnea, immersioni e la pesca subacquea. È chiaro che tali elementi hanno un legame tra loro, e quindi il menu viene naturale. Se queste voci di menu fossero state apnea, immersioni subacquee e Rally Dakar, il tutto on sarebbe apparso così naturale, giusto? Mantenetevi in argomento. Se si dispone di un sito web per immersioni e desiderate scrivere sulla vostra esperienza nella Dakar, sono sicuro che potete scrivere un post sul blog o un collegamento a un sito specializzato ottimizzato su di esso. Non appartiene nel vostro menu. Questa è la struttura di base del sito.

Ottimizzare la struttura del sito

Abbiamo già scritto un ottimo pezzo sui contenuti ‘pietra angolare’. I contenuti Cornerstone (in breve: l’assegnazione di una pagina principale per ogni contenuto e il collegamento ad essa da pagine correlate) mostra come i collegamenti interni contribuiscono alla struttura del sito. Anche se i collegamenti del menu sono quelli più visibili, se un visitatore sta leggendo un articolo e vuole saperne di più circa l’oggetto a portata di mano, un link nel testo è più facilmente reperibile di una voce di menu che si riferisce ad esso.

Ti è piaciuto l'articolo?
Valutazione
[Total: 2 Average: 5]

Leave A Comment