Blog Detail

Struttura interna di link: strategia da pianificare accuratamente

Struttura interna di link: strategia da pianificare accuratamente

19 Dic , 2016,
admin

No Comments

Abbiamo più volte sottolineato l’importanza della struttura interna di link per la Seo, evidenziando come un buon posizionamento su Google dipenda più da come si organizza la struttura del proprio sito che dai tanto ambiti e agognati backlink.

Quando si organizza la struttura dei link interni, però, bisogna comprendere subito che si sta facendo qualcosa di estremamente complesso, da pianificare a tavolino. Si potrebbe pensare di utilizzare indiscriminatamente tutti i link interni di cui abbiamo bisogno per spingere determinate pagine. Voglio spingere cento pagine? Inserisco cento link interni che puntano a queste pagine e il gioco è fatto. Non è proprio così.

Ogni sito e ogni pagina hanno una sorta di ‘forza’ esprimibile con i link che non è affatto infinita. Se abbiamo un sito composto da pochi articoli, e questi puntano in gran parte a una sola pagina di riferimento cornerstone, è molto probabile che questa ‘ranki’ molto bene, a patto che abbiamo fatto le cose per bene.

Questo potrebbe far pensare che il meccanismo è riproducibile n volte. Non è così. Se nel primo caso la pagina riceverà link molto potenti, in quanto unici, se iniziamo a disperdere il link juice ogni pagina riceverà spinte meno forti. E’ chiaro che se abbiamo una redazione nutrita e produciamo 30-40 articoli di qualità al giorno, potremo permetterci di provare a posizionare molte più pagine.

Ma se abbiamo una realtà più limitata, continuare ad aggiungere pagine cui puntare inevitabilmente indebolirà tutto il sistema. La capacità di ogni singolo link del nostro sito va centellinata e mai dilapidata. In questo senso fate attenzione anche a menu, sidebar, articoli correlati, etichette di navigazione contenenti tag e categorie inutili. Disperdono la forza della pagina e confondono Google. Se non ne avete bisogno, lasciate perdere.

Cercate di indirizzare e verticalizzare i vostri contenuti il più possibile, mettendovi sempre dalla parte dell’utente: ogni link deve avere un senso. Se non lo clicca nessuno, quel link ha poco senso e perde valore. Date un’occhiata alla struttura di questo sito e vi farete un’idea.

Ti è piaciuto l'articolo?
Valutazione
[Total: 0 Average: 0]

Leave A Comment