Blog Detail

Navigazione anonima con Google Chrome: pulite sempre la cache

Navigazione anonima con Google Chrome: pulite sempre la cache

12 Dic , 2016,
admin

No Comments

Per chi fa Seo e si occupa di posizionamento sui motori di ricerca al fine di aiutare i propri siti a essere primi su Google con determinate parole chiave, la navigazione anonima del motore di ricerca di Mountain View diventa un alleato fondamentale.

Sappiamo bene infatti che la cronologia di Google Chrome, così come di ogni altro browser di navigazione, mantiene in memoria una serie di informazioni che ‘falsano’ in qualche modo il posizionamento, restituendo risultati nella Serp diversi a seconda di chi effettua la ricerca.

Questo renderebbe impossibile sapere esattamente la posizione di un sito per una determinata parola chiave usando soltanto Google Chrome (esistono tool e programmi che forniscono informazioni di questo tipo, ma la ricerca manuale è sempre una delle più utilizzate)

Così, ci viene in aiuto la combinazione magica Ctrl+Shift+N grazie alla quale possiamo navigare in maniera anonima. Una navigazione spesso utilizzata anche per non lasciare traccia nella cronologia (non vogliamo sapere ognuno di voi per visitare quali siti la usa spesso…YP?) ma che diventa importantissima in chiave Seo per capire esattamente in che posizione si trova un sito per una specifica Keyword.

Quello che forse molti non sanno è però che anche la navigazione anonima viene influenzata dai cookie presenti nel nostro pc o smartphone e dalle nostre ricerche più frequenti. La conferma di tutto ciò è che alcuni risultati, anche con la navigazione anonima, se da noi cliccati in precedenza vengono segnalati con il colore viola anzichè con il classico colore blu.

Se non ci credete, fate una prova voi stessi: effettuate una ricerca con la navigazione classica, poi effettuate una ricerca con la navigazione anonima e infine effettuate la stessa ricerca con la navigazione anonima dopo aver ripulito la cache del browser con lo strumento interno di Google Chrome o con un programma di pulizia come CCleaner. Noterete voi stessi che i risultati saranno diversi tutte e tre le volte. Dunque navigazione anonima, ma fino a un certo punto. Ripulite periodicamente la cache se non volete avere risultati falsati.

Ti è piaciuto l'articolo?
Valutazione
[Total: 0 Average: 0]

Leave A Comment